Al via negli aeroporti sardi la promozione dell’agroalimentare di qualità

0
701

Appena sbarcati negli aeroporti sardi, turisti e viaggiatori potranno conoscere meglio le qualità e l’eccellenza dei prodotti agro-alimentari dell’Isola a marchio di origine. È l’obiettivo della campagna di comunicazione istituzionale contenuta nella delibera approvata giovedì 30 dicembre dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore dell’Agricoltura Andrea Prato. L’iniziativa sarà attuata inizialmente nei principali aeroporti sardi, Cagliari, Olbia e Alghero, ma potrà essere estesa successivamente agli scali di Tortolì e Oristano quando questi si doteranno di “corner” (vetrine) sui prodotti agro-alimentari.

La campagna è basata su due azioni complementari e coerenti con i piani di destagionalizzazione portati avanti dall’assessorato del Turismo: la prima prevede la realizzazione di un portale web dedicato alla promozione e all’informazione sull’agro-alimentare di qualità della Sardegna, creato con il supporto della società in house Sardegna it, consultabile anche grazie ai punti di accesso senza fili; la seconda comprende appositi spazi pubblicitari all’interno e all’esterno delle stazioni aeroportuali che saranno visibili durante l’intero arco dell’anno, in modo tale contribuire a una migliore conoscenza dei nostri prodotti a marchio di origine e all’integrazione tra eccellenze eno-gastronomiche e promozione turistica dell’Isola.

Le immagini cambieranno ogni due mesi e, d’intesa con l’assessore della Pubblica Istruzione e Beni Culturali, Sergio Milia,  le didascalie saranno bilingue (italiano e sardo, nelle sue varianti), per dare una panoramica varia e completa del ricco patrimonio eno-gastronomico, identitario e linguistico dell’Isola.

“L’obiettivo è informare turisti, chi semplicemente sbarca in uno dei nostri aeroporti o gli stessi sardi – spiega l’assessore Prato – sull’unicità, sulle proprietà nutrizionali e sulla genuinità dei nostri prodotti Dop e Igp. L’immagine e le informazioni sui prodotti agro-alimentari, consultabili anche online, daranno loro il benvenuto e saranno un ulteriore biglietto da visita della specificità di questa Isola”.  

Sempre a proposito di comunicazione, su proposta dell’assessore dell’Agricoltura, la Giunta ha approvato un’altra delibera che prevede l’avvio di un programma di azioni sulle produzioni di qualità e teso alla diversificazione dell’offerta produttiva.

Sarà l’agenzia Laore a predisporre e attuare il piano dopo averlo sottoposto all’assessorato dell’Agricoltura che ne curerà la regia in tutte le sue fasi. Il programma, che punterà alla divulgazione delle qualità dei prodotti di vari settori strategici per l’economia agricola (lattiero-caseario, vitivinicolo, biologico, etc.), sarà finanziato grazie a fondi ancora non impegnati del calendario fieristico 2011.

Comments

comments