Agevolazioni per le imprese – Mutuo a tasso zero

0
520

Un mutuo da 5mila a 25 mila euro a tasso 0 (zero) da rimborsare fino a 6 anni senza dover presentare garanzie. E’ questa l’agevolazione che la Regione ha previsto di realizzare nell’ambito del Programma operativo regionale, Fondo sociale europeo 2007/2013. L’iniziativa è rivolta sia a soggetti che vogliano avviare una nuova iniziativa imprenditoriale in Sardegna o realizzare un nuovo investimento nell’ambito di iniziative già avviate da non più di 36 mesi nel territorio regionale e che, per condizioni soggettive o oggettive, trovino difficoltà ad accedere ai canali tradizionali del credito.

In particolare l’iniziativa è rivolta a:
– donne,
– giovani entro i 40 anni;
– soggetti svantaggiati così come individuati dalla legge regionale n.16 del 1997 tra cui, a titolo esemplificativo i soggetti diversamente abili, migranti, ex detenuti, ex tossicodipendenti…);
– soggetti a rischio di esclusione sociale (over 50, disoccupati o inoccupati, cassa integrati);
– famiglie monoparentali
– coloro che non posseggano un diploma di scuola media superiore o professionale;
– nuovi imprenditori (inclusi i titolari di impresa da non più di 36 mesi all’atto di presentazione della domanda).

L’impresa destinataria potrà anche richiedere, a titolo completamente gratuito, un servizio di supporto ed assistenza che ha lo scopo di affiancare il singolo destinatario nella costituzione della propria iniziativa imprenditoriale o nell’avvio del progetto richiesto, allo scopo di migliorare la sostenibilità dell’iniziativa finanziata.

L’attivazione di questo strumento finanziario ha l’obiettivo di rafforzare il processo di crescita e di occupazione e di trasformare parte delle risorse finanziarie dei Fondi Strutturali, che generalmente offrono assistenza sotto forma di sovvenzioni a fondo perduto, in prodotti finanziari rimborsabili e, successivamente riutilizzabili per finanziare altre imprese. L’effetto moltiplicatore dei fondi stanziati consentirà, in tal modo, un incremento delle risorse impiegate e rese disponibili con benefici potenziali per un numero maggiore di attori economici rispetto a quelli interessati dal sistema tradizionale delle semplici sovvenzioni.

Le richieste possono essere presentate a partire dal 31 maggio 2010. La domanda va presentata in forma elettronica. Entro i 7 giorni successivi, i soggetti interessati, devono inviare la stampa della domanda presentata on line, e i documenti da allegare, al seguente indirizzo:
Fondo Microcredito FSE
c/o SFIRS S.p.A.
Via Santa Margherita, 4 – 09124 Cagliari

Per informazioni è possibile rivolgersi ai seguenti indirizzi:
a) Sfirs SpA
Via Santa Margherita, 4 – 09124 Cagliari;
e-mail: [email protected]
telefono 070 67979568 – fax: 070/663213
b) Sportelli provinciali attivati dalla stessa Sfirs SpA presso i seguenti Centri Regionali di Formazione
Professionale, dove si riceve per appuntamento:
– Oristano: via Madrid, 1. Tel:0783/773300
– San Gavino: Via Roma 235. Tel. 345/9615105 070/ 67979568 (c/o Sfirs SpA)
– Carbonia: via Della Costituente, 43. Tel:0781/669411
– Sassari La Crucca: Strada provinciale La Crucca 1/F – 07040. Tel:079/399969 Fax:079/395741
– Olbia: Via Piemonte, 27. Tel. 0789/21570
– Nuoro: Via dei Ragazzi del ’99, 60. Tel. 0784/200823 – 345/9605345
– Lanusei: Ex ENAIP Strada per Il bono – tel. 0782/480007 – fax 0782/482025

Consulta i documenti
Visita il sito della Sfirs spa

Informazione a cura dell’Urp della Presidenza

Comments

comments