Alluvione Sardegna – Vertice Cappellacci Gabrielli

    0
    450

    “Avviare in tempi rapidi la ricognizione dei danni ai privati, seguire un procedimento che garantisca efficienza nella erogazione degli indennizzi, affrontare le emergenze di carattere sociale derivanti dall’alluvione per le categorie piu’ deboli”.

    Sono queste alcune delle priorita’ sottolineate dal presidente Ugo Cappellacci durante la riunione svolta ad Oristano con il prefetto Franco Gabrielli e i sindaci del territorio.

    “Prosegue senza sosta – ha aggiunto Cappellacci – l’attivita’ di soccorso e di sostegno alle popolazioni colpite sia con riferimento alla somministrazione dei pasti sia con l’attivita’ riguardante la problematica abitativa. La Regione ha varato nei giorni scorsi un primo provvedimento che stanzia cinque milioni per l’emergenza, che si sommano a quelli stanziati dal Governo. E’ necessario che le risorse destinate a questi scopi siano tutte slegate dai vincoli del patto di stabilita’. Chiederemo altresi’ una rimodulazione dei fondi comunitari perchè possano essere utilizzati alle misure necessarie. Intendiamo adottare un provvedimento di legge regionale per andare a coprire quei danni ai privati che non sono previsti dalle procedure previste dalla normativa nazionale, ma che, come abbiamo potuto rilevare durante i sopralluoghi nelle case colpite dall’alluvione, riguardano beni che fanno parte del quotidiano della vita delle famiglie”.

    Al termine della riunione il presidente Cappellacci e il prefetto Gabrielli si sono recati presso il centro operativo di Villacidro.

    Comments

    comments