Amministrative fissate per 26 e 27 maggio, al voto 36 comuni

    0
    264

    In Sardegna si voterà per le elezioni comunali del turno amministrativo 2013 nei giorni 26 e 27 maggio. La data è stata fissata dalla Giunta regionale, su proposta dell’Assessore degli Enti locali, Nicola Rassu e permetterà l’elezione diretta dei Sindaci e il rinnovo dei Consigli comunali degli Enti locali che devono provvedere al rinnovo dei propri organi di governo, per scadenza naturale o per motivi differenti.

    La Giunta ha fissato, inoltre, per il 9 e 10 giugno la data per l’eventuale turno di ballottaggio, nei comuni di Assemini e Iglesias, gli unici due dove è previsto. Le urne si apriranno in tutte le otto province isolane e nello specifico in 36 Comuni secondo questa suddivisione:

    8 Comuni in provincia di Cagliari (Assemini, Decimomannu, Donori, Maracalagonis, Ortacesus, Senorbì, Teulada, Villaspeciosa);

    2 su Carbonia-Iglesias (Fluminimaggiore e Iglesias);

    2 nel Medio Campidano (Collinas e Furtei);

    10 in provincia di Oristano (Ales, Boroneddu, Cabras, Modolo, Narbolia, Nugheddu Santa Vittoria, Pompu, Simala, Tadasuni, Villaverde);

    6 in quella di Nuoro (Galtellì, Irgoli, Macomer, Meana Sardo, Sarule, Sindia);

    2 nell’Ogliastra (Jerzu e Seui);

    3 in provincia di Sassari (Cheremule, Putifigari, Sedini);

    3 in quella di Olbia-Tempio (Aglientu, Budoni, Palau).

    Comments

    comments