Architettura Civile e Militare Sardegna

0
529

Fra le fortificazioni medievali di cui restano tracce significative, ricordiamo i ruderi dei Castello del Goceano (1129), del Castello di Serravalle, eretto dai Malaspina nei pressi di Bosa nel 1112, e del Castello dell’Acquafredda vicino a Siliqua (sec. XIII).

Importanti le cinte murarie di Iglesias, di Sassari, di Oristano e sopratutto di Cagliari. Nel capoluogo si trovano inoltre il Castello di S. Michele e le torri dell’Elefante (1307) e di S. Pancrazio (1305).

L’esempio più significativo dell’architettura catalano-aragonese è senza dubbio la città di Alghero, con le molte opere di interesse civile e militare. Fra gli edifici di carattere difensivo-militare segnaliamo il castello di Laconi, la Casa- forte di Villasor, la Torre di Ghilarza e i bastioni cinquecenteschi di Cagliari.

Infine, come esempi dell’architettura civile di questo periodo, citiamo la Casa di Eleonora a Oristano e l’Episcopio di Iglesias. Unico esempio di architettura rinascimentale civile in Sardegna è il Palazzetto del Barone d’Usini a Sassari (1577).Nel Settecento furono realizzate numerose opere militari sopratutto ad Alghero e a Cagliari.

Fra gli esempi di edilizia civile è da segnalare il Palazzo dell’Università, il Teatro e il Seminario Tridentino, tutti a Cagliari. Sempre in ambito civile merita una menzione il Palazzo del Duca dell’Asinara a Sassari.

Comments

comments

SHARE
Previous articleArte Sardegna
Next articleArte paleocristiana Sardegna