Firmata a Palau la lettera d’intenti per la tutela delle Bocche di Bonifacio

0
217

Firmata a Palau la lettera d’intenti tra i ministri dell’Ambiente italiano e francese, Stefania Pretigiacomo e Jean-Louis Borloo, per la tutela delle Bocche di Bonifacio e l’istituzione di un parco marino internazionale. Il vicepresidente, Sebastiano Sannitu, nel porgere il benvenuto del presidente Ugo Cappellacci alle autorità dei governi nazionali, ha ricordato quanto il territorio e i sindaci abbiano fortemente contribuito al raggiungimento del risultato odierno.

“Oggi tocchiamo con mano un obiettivo che è stato raggiunto con l’impegno di battaglie decennali”, ha ricordato Sannitu. “Le Bocche di Bonifacio per la Sardegna rappresentano un patrimonio importantissimo, dal punto di vista ambientale e quindi dal punto di vista turistico”, ha continuato il vicepresidente, auspicando che la firma di oggi sia un punto di partenza verso il riconoscimento della tutela dell’area marina.

Sannitu ha concluso garantendo che la Regione farà tutto ciò che è in suo potere per sostenere l’istanza dei governi italiano e francese per la salvaguardia totale del tratto di mare tra Sardegna e Corsica, con la chiusura al transito di navi con carichi inquinanti, che sarà presto presentata agli organismi competenti internazionali.

Comments

comments