Centri servizi per il lavoro – Michele Cossa: “La Giunta regionale resuscita le Province. Il disegno di legge va riscritto”

    0
    255
    Michele Cossa – Riformatori

    “Il disegno di legge sui Centri servizi per il lavoro va revocato e riscritto dalla Giunta regionale”. Lo sottolinea il coordinatore regionale dei Riformatori sardi, Michele Cossa.

    “Il provvedimento – spiega Cossa – è totalmente da rifare. Le province sono state abolite, se qualcuno non se ne fosse accorto, e affidare a enti già cancellati nuove competenze e prevedere l’incremento della loro pianta organica è anacronistico e anche dannoso. Le province sarde sono state sciolte, i loro organi sono semplicemente dei commissari liquidatori e come tali devono essere considerati, anzitutto dalla Giunta regionale. I dipendenti dei CSL e dei Cesil devono transitare non alle province ma all’Agenzia regionale del lavoro: questa è l’unica soluzione percorribile in coerenza con la legge regionale 20 del 2005 e per evitare di creare confusione. La questione era già stata affrontata con il presidente della Regione e i Riformatori avevano chiarito la loro posizione in merito. Dunque, quel provvedimento va ritirato e riscritto. Anche se è un ulteriore elemento che richiama l’urgenza di mettere mano al problema e di mettere fine ad una situazione nella quale gli organi delle province continuano a comportarsi come se i referendum non siano stati”.

    Comments

    comments