Contributi Comuni per eventi calamitosi

0
293

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Difesa dell’Ambiente, Giuliano Uras, ha approvato il programma di spesa relativo ai contributi da destinare a favore degli enti locali per le spese sostenute in occasione degli eventi calamitosi negli anni 2008 e 2009.

L’importo complessivo dello stanziamento è pari ad Euro 1.449.446,49 ed è destinato ai 22 Comuni dell’Isola che negli anni 2008/2009 sono stati interessati da eventi atmosferici di particolare intensità che hanno provocato danni ad infrastrutture pubbliche e situazioni d’emergenza in relazione alle quali le amministrazioni pubbliche hanno dichiarato lo stato di calamità naturale: più precisamente nubifragi, inquinamento di spiagge da idrocarburi ed altri eventi atmosferici.

Le istanze di concessione dei contributi per l’esecuzione delle opere e gli interventi di ripristino realizzati dalle amministrazioni comunali sono state ricevute dal servizio di Protezione Civile regionale, che ha provveduto a verificare la legittimità di ciascuna richiesta.

I Comuni beneficiari sono Arbus, Baressa, Barisardo, Buggerru, Calasetta, Castelsardo, Escalaplano, Fluminimaggiore, Domusnovas, Narcao, Nurallao, Padru, Samugheo, San Vito, Sant’Antioco, Seui, Siris, Tempio, Teulada, Tula, Ulassai, Villa San Pietro.

“La somma stanziata rappresenta un doveroso segnale di attenzione della Giunta regionale a favore delle amministrazioni comunali della Sardegna che si sono trovate, loro malgrado, in gravi situazioni d’emergenza”, ha precisato l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Giuliano Ura

Comments

comments