Destinati 32 milioni a favore della ricerca

    0
    181

    L’assessore regionale del Lavoro, Franco Manca, ha destinato 32 milioni 730mila euro a favore della ricerca. La delibera, approvata oggi dalla Giunta, consentirà lo scorrimento delle graduatorie del bando 2008 riferito alla pubblica selezione per il conferimento di borse di ricerca destinate ai giovani ricercatori. Il provvedimento andrà a gravare sull’Asse IV del Programma operativo del Fondo sociale europeo 2007-2013.

    “La Regione – spiega l’assessore Manca – intende investire sul capitale umano, che considera una delle priorità assolute dell’attività di governo. Non è superfluo sottolineare l’importanza che rivestono la ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica per la crescita e la modernizzazione dell’intero sistema economico, culturale e sociale della Sardegna. È necessario non solo sostenere le opportunità di ricerca ma anche premiare il merito, in modo tale da migliorare la produttività scientifica della comunità accademica, favorendo il rientro o l’arrivo dall’estero di giovani ricercatori di valore”.
    Con un’integrazione finanziaria rispetto a una precedente delibera di novembre, in accordo con gli assessori della Programmazione e della Pubblica istruzione, sarà possibile offrire maggiori opportunità ai numerosi, giovani ricercatori che hanno presentato la domanda a termini di bando: sono 395 i progetti di ricerca che saranno finanziati grazie a questo provvedimento. Il livello minimo del punteggio è stato fissato in 70/100. Per favorire l’avvio delle attività, la Giunta ha stabilito l’anticipazione di un’annualità del finanziamento complessivo, attraverso un assegno “ad personam” di trentamila euro. A questo si aggiungerà la quota forfettaria per tutte le spese direttamente connesse allo svolgimento delle attività d’indagine e riservate dal bando per ciascuna macroarea di ricerca.

    Comments

    comments