Equimediterranea – Fiera Internazionale della Sardegna

0
403

Dal 18 al 20 settembre 2009 la Fiera Internazionale della Sardegna organizza a Cagliari la manifestazione Equimediterranea, rassegna specializzata nel settore degli sport equestri e dell’allevamento equino in Sardegna, che coinvolgerà il mondo del cavallo e dell’equitazione di alcuni paesi europei e africani del bacino Mediterraneo.
L’iniziativa è patrocinata dalla Camera di Commercio di Cagliari, dalla Regione Sardegna e dal Comune di Cagliari. Collaborano nell’organizzazione l’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria Sardegna, C.O.N.I., F.I.S.E.(Federazione Italiana Sport Equestri), E.N.C.I. (Ente Nazionale Cinofilo Italiano) e U.N.I.R.E (Unione Nazionale per l’Incremento delle Razze Equine).

Equimediterranea risponde ad un duplice obiettivo: il primo legato al mondo equestre, allo scopo di rafforzare l’immagine dello stesso a livello locale; il secondo connesso al settore del turismo, per contribuire ad accrescere i flussi nelle zone direttamente collegate alla manifestazione, in particolare le zone interne.

Equimediterranea è il luogo dove gli addetti ai lavori, operatori economici, del turismo, dell’artigianato, degli allevamenti equini, posso confrontarsi ed acquisire le ultima novità del mondo equestre. Un modo nuovo d’interagire tra appassionati di cavalli per trasferire le proprie conoscenze per aumentare la propria competitività.

Equimediettarena è una festa – spiega Gianni Biggio – presidente dell’Ente Fiera Internazionale della Sardegna – un nuovo modo d’incontrarsi in una piazza dove il grande pubblico entra in contatto con un mondo visto spesso solo alla televisione. E l’incontro tra questi mondi genera -conclude il presidente dell’Ente Fiera – ricadute positive nei settori dell’economia, della cultura ed in quelli educativi e sociali.

L’edizione 2009 prevede un programma ricco ed articolato:

Prodotti ed attrezzature per il settore equestre.
Prodotti dell’artigianato per il mondo equestre e produzioni agro-alimentari di qualità della Sardegna.
Mostra delle razze equine e asinine autoctone della Sardegna.

Saranno presenti le nazioni della Tunisia e della Corsica.

Eventi a livello internazionale:
Concorso Ippico Internazionale di salto ad ostacoli con la presenza dei grandi nomi dell’ippica nazionale ed internazionale.

Torneo Nazionale Horse Hall:
Disciplina rapida e molto spettacolare in cui due squadre composte da 4 cavalieri si affrontano in un campo rettangolare di metri 60×25.

Monta americana e da lavoro:
Il cavallo è anche un grande compagno dell’uomo durante il suo lavoro in campagna. Uno spettacolo unico ed affascinante con giochi ed abilità equestri.

Gara di mascalcia:
E’ una gara di ferratura dove parteciperanno i milgiori maniscalchi che verrano selezionati per le finali nazionali di questa antica tecnica artigiana.

Grande spazio riservato ai bambini con un padiglione a loro dedicato dove svolgeranno attività le scuole di maneggio con il battesimo del Pony per avvicinare i piccoli al mondo equestre.

Museo del Cavallo:
Anche quest’anno ci sarà il museo del Cavallo in tutti i suoi aspetti. Un museo che vuol diventare permamente.

Tra gli appuntamenti di spicco, sabato 19 e domenica 20 settembre, sarà organizzato il Rodeo col cavallo
· Battesimo del pony FISE
. Battesimo della sella Horse-ball
· Padiglione del bambino
· Giornata della Riabilitazione Equestre (Venerdì 18 settembre)

 

Si svolgeranno, inoltre, ulteriori iniziative collaterali che coinvolgeranno le attività produttive dell’indotto, in particolare:

• Esposizione degli operatori agrituristici sardi, in particolare di coloro che gestiscono aziende orientate all’allevamento equino e al turismo equestre.

• Esposizione di produzioni artigianali della Sardegna.

• Selezione di attrezzature del settore equestre, quali selle, finimenti, materiali da scuderia, agricoltura e tempo libero.

• Mostra regionale canina.

• Mostra dei prodotti agroalimentari della Sardegna.

Comments

comments