Foreste Aperte 2010 – Nove eventi

0
503
Sardegna Foreste

Sardegna ForesteL’Ente Foreste ha stabilito le date dei nove eventi previsti per l’edizione 2010 di Foreste Aperte, che quest’anno avrà una coda autunnale (due eventi sono previsti per il mese di ottobre nel sud Sardegna). 

Queste le giornate previste per la primavera:
25 aprile: Foresta Demaniale di Funtanamela (Laconi);
2 maggio: Foresta Demaniale Limbara Sud (Berchidda);
9 maggio: Foresta Demaniale di Marganai (Iglesias);
16 maggio: Foresta Demaniale di Montarbu (Seui);
23 maggio: Foresta Demaniale di Monte Pisanu (Bono);
30 maggio: Foresta Demaniale di Montes (Orgosolo);
6 giugno: Perimetro Forestale di Bidderosa (Orosei).

Le altre manifestazioni presso Settefratelli (Burcei) e Montimannu (Villacidro) si terranno presumibilmente nelle giornate del 10 e del 3 ottobre rispettivamente.

La manifestazione
Le foreste demaniali della Sardegna rappresentano un bene collettivo di straordinaria valenza naturalistica, ambientale, storica ed economica, risultato di secolari interazioni tra l’uomo e la natura. Il paesaggio di montagna, e con esso i boschi, meritano una utilizzazione sostenibile e rispettosa: solo in questo modo anche le generazioni future potranno fruirne.
L’Ente Foreste promuove le visite presso alcune fra le più belle foreste demaniali della Sardegna organizzando per quest’anno ben nove week-end speciali nei mesi primaverili ed autunnali.

Il messaggio
Foreste Aperte vuole richiamare l’attenzione sull’importanza dell’utilizzazione sostenibile delle foreste, sia per la popolazione locale, sia per i turisti.
Il messaggio della manifestazione è insito già nel nome: "aprire" per liberare risorse ed energie, per dischiudere nuove frontiere attraverso l’utilizzo innovativo ed insolito di uno spazio naturale ricco di possibilità, facilmente fruibile ma spesso protagonista di utilizzi impropri (sfruttamento, incendi, tagli) e percepito come poco accessibile o troppo "lontano".

Attività previste dal programma
Saranno inserite nel programma, come nella precedente edizione, attività per i bimbi (la domenica mattina) e per i più grandi; inoltre, secondo le possibilità offerte dal luogo della manifestazione:
– corso e concorso di Fotografia Naturalistica;
– esposizione vendita e degustazioni di produzioni tipiche;
– offerta di servizi escursionistici e culturali (presentazione di libri, attività di educazione ambientale, passeggiate naturalistiche, trekking, arrampicate, percorsi in mountain bike, passeggiate a cavallo);
– attività speleoturistica e speleologica;
– visita di siti di interesse culturale ed archeologico, visite a giardini botanici;
– incontri sul campo della Fotografia naturalistica e della micologia;
– mostre e proiezioni a carattere tematico.

Per maggiori info: SardegnaForeste

Comments

comments