Giunta Regione Sardegna – Provvedimenti approvati

    0
    193

    Provvedimenti approvati – La Giunta regionale della Sardegna si è riunita ieri, 27 Ottobre 2009, a Cagliari. Questi i provvedimenti approvati: PUBBLICA ISTRUZIONE – su proposta dell’assessore Lucia Baire, è stato approvato il programma, per l’annualità 2009 delle manifestazioni celebrative delle figure dei protagonisti della storia e della cultura della Sardegna.

    In particolare, il piano prevede:
    l’allestimento di attività, di percorsi didattici interattivi e multimediali sulla figura di Fabrizio De Andrè, a cura del Museo Man di Nuoro (stanziamento di 100 mila euro);
    una mostra d’arte contemporanea predisposta dal Comune di San Vito, (80 mila euro);
    la mostra “Sardegna veste la moda”, a cura della sezione eventi della Carlo Delfino, (84 mila euro);
    le manifestazioni per le celebrazioni dei 450 anni di presenza dei gesuiti in Sardegna, (30 mila euro);
    convegno internazionale di archeologia preistorica e protostorica in Sardegna (18 mila euro);
    mostra dal titolo “Sassu futurista. Settendadue opere 1927-1932” a cura del Comune di Thiesi, (15 mila euro);
    attività culturali didattiche sulla figura e l’opera di Salvatore Cambosu, curate dal Comune di Orotelli, (10 mila euro);
    convegno sulla figura e l’opera di Antioco Casula “Montanaru”, nell’ambito della 18° edizione dell’omonimo premio letterario, a cura del comune di Desulo, (7.500 euro);
    convegno, curato dal Comune di Villanova Monteleone su “Remundu Piras, poeta senza tempo” (7.500 euro);
    convegno di studi sulla figura storica e religiosa di San Giorgio, Vescovo di Suelli (20 mila euro).

    SANITA’
    Su proposta dell’assessore Antonello Liori l’Esecutivo ha dato il via libera all’istituzione di una task force interassessoriale per lo studio e l’analisi della spesa sanitaria. In particolare 4 degli 8 componenti saranno di nomina regionale, da individuarsi tra i dipendenti dell’Amministrazione, e quattro tra i dipendenti delle aziende sanitarie locali e esperti in economia sanitaria.
    Sempre su proposta dell’assessore Liori, è stato deciso di sostituire integralmente la delibera della Giunta regionale, adottata nel dicembre 2008, che individua i tetti per l’assistenza specialistica ambulatoriale accreditata. Il nuovo tetto regionale è stato fissato in 67 milioni e 303 mila euro. Questa la tabella di ripartizione fra le diverse ASL:
    5 milioni 77 mila, 335 euro, a favore della ASL 1 di Sassari;
    1milione 2mila, 594 euro, a favore della ASL 2 di Olbia;
    4 milioni 3mila, 902 euro a favore della ASL 3 di Nuoro;
    1 milione 381 mila, 828 euro a favore della ASL 4 di Lanusei;
    6 milioni 882mila, 064 euro a favore della ASL 5 di Oristano;
    3 milioni 958 mila, 849 euro a favore della ASL 6 di Sanluri;
    3 milioni 897mila, 450 euro, a favore della ASL 7 di Carbonia,
    41 milioni 98 mila, 979 euro a favore della ASL 8 di Cagliari.

    ENTI LOCALI, FINANZE, URBANISTICA
    Su proposta dell’assessore, Finanze ed Urbanistica, Gabriele Asunis, la Giunta ha dato il via libera alla correzione della perimetrazione delle aree di bonifica di Oristano ed Arborea.

    PROGRAMMAZIONE
    Su proposta dell’assessore Giorgio La Spisa è stato autorizzato l’accordo di programma quadro relativo al contratto di localizzazione della azienda Bridgestone Metalpha Italia.

    Comments

    comments