Grandi Navi Veloci: sospensione fino ad aprile della linea Porto Torres-Genova. Upc: “E’ un fatto gravissimo”

    0
    219

    “E’ un fatto gravissimo che mette ancora più in ginocchio Porto Torres e l’intero nord Sardegna, già fortemente provati e penalizzati dalla crisi economica, e per i quali dovrebbero essere adottate misure straordinarie”. L’ha sottolineato il consigliere regionale dell’Unione popolari Cristiana (Upc), Massimo Mulas, in totale accordo con la posizione del presidente della Regione, Ugo Cappellacci, che ha definito “una ritorsione” l’annuncio ieri della Grandi Navi Veloci di sospendere fino ad aprile la linea Porto Torres-Genova.

    “E’ davvero una grande battaglia di civiltà e di riconoscimento concreto del diritto alla mobilità dei sardi – ha aggiunto Mulas – e, prendendo atto con soddisfazione della posizione ferma che ha subito manifestato, invito il presidente della Regione a proseguire con atti concreti, affinché lo scalo Porto Torres, da sempre una delle porte d’accesso strategiche della nostra isola, sia messo in primo piano per il rilancio delle infrastrutture necessarie a garantire i trasporti in Sardegna. Il mio auspicio – ha concluso il consigliere dell’Upc- e’ che ci sia un’apertura da parte di nuovi soggetti privati che vogliano inserirsi in una partita che puo’ avere significative ricadute economiche. Attendiamo proposte positive da operatori seri per tutelare quel diritto alla mobilita’ previsto dalla Costituzione”.

    Comments

    comments