I 460 milioni del referendum vadano ai terremotati

0
295

Unificare elezioni e referendum 6-7giugno! Risparmiamo 460 Milioni di euro! Ore dopo ore, giorno dopo giorno si sta facendo sempre più forte l’appello da parte dei cittadini e degli utenti di Facebook di destinare i 460 milioni alla ricostruzione delle case degli abruzzesi, alle decine di scuole, alle strade, alla rimessa in funzione dell’ospedale danneggiato dal terremoto. Questi 460 milioni verrebbero risparmiati accorpando elezioni europee e referendum.

I numerosi appelli dei cittadini vengono sostenuti anche da diverse forze politiche. L’Unità rilancia con forza questo appello «Ma non siamo gli unici». «Accorpare elezioni e referendum e destinare le somme risparmiate agli italiani colpiti dal terremoto in Abruzzo» dice anche Enzo Marco Letizia, segretario nazionale dell’Associazione nazionale funzionari di polizia, al governo.

All’iniziativa aderisce anche il comitato promotore del referendum (www.referendumelettorale.org) di Giovanni Guzzetta e Mario Segni.

Il premier Berlusconi, a sorpresa, si dice disposto a una "riflessione" nel prossimo consiglio dei ministri sulla richiesta insistente che proviene dal Partito democratico ("Si risparmierebbero 400 milioni di euro") e dal comitato referendario di Segni e Guzzetta.

Per firmare la petizione: http://petizioni.unita.it/redazioneonline/terremotoreferendum_30.shtml

Su Facebook il gruppo che sostiene l’iniziativa: http://www.facebook.com/group.php?sid=99127a97dcdff39b0cdab51d96f1e402&gid=53290638018

Comments

comments