Turismo – Crisponi:”Insufficienti voli per imminente festività”

0
758

Si moltiplicano le chiamate di protesta dei tanti viaggiatori, sardi e non, pronti a intraprendere il viaggio verso l’Isola in occasione degli imminenti ‘ponti’ tra le due festività, del 25 aprile e del 1° maggio, ma impossibilitati a farlo per assenza di posti disponibili sui voli.

Perciò l’assessore regionale del Turismo Luigi Crisponi “nelle more delle norme sulla continuità territoriale” chiede “un’assunzione di responsabilità da parte  delle compagnie aeree che collegano la Sardegna alla Penisola”.

L’assessore regionale spiega che “trovare posti liberi o biglietti aerei pare essere diventato impossibile proprio in giorni, nei quali aumentano le opportunità di viaggio per residenti, emigrati, giovani universitari e turisti”.

“La Regione – aggiunge Crisponi – mantiene costantemente i suoi impegni su tutte le iniziative capaci di destagionalizzare e diversificare i flussi turistici, azioni che però non trovano supporto nell’attività dei vettori  che dovrebbero ‘accompagnare’ residenti e non, emigrati per ragioni di studio o lavoro e visitatori nel territorio regionale, anzi si continua a registrare un’insufficienza di voli, come già denunciato anche in altre circostanze simili. Si supera la ridotta stagionalità con il rafforzamento dei collegamenti, del numero dei voli e, soprattutto, con una politica di azione coesa, alla quale Regione non si è mai sottratta. Anzi, stante il perdurare della crisi – conclude l’esponente della Giunta – riteniamo di poterla perseguire proprio al fianco di quei vettori che si mostrano attenti non solo ai propri bilanci ma anche alle esigenze del territorio sardo”.

Comments

comments