Internet gratis – Entro 30 giorni primi venti hot spot

    0
    209

    In vacanza con internet wireless gratis. Entro trenta giorni saranno attivati i primi venti hot spot del progetto Surf in Sardinia, che prevede la realizzazione nell’Isola di punti d’accesso gratuito ‘senza fili’ in porti, aeroporti e comuni a vocazione turistica.

    Ieri è stato firmato il contratto tra la Direzione generale degli Affari generali della Regione Sardegna e la società vincitrice dell’appalto dell’iniziativa, ultimo atto prima dell’avvio dei lavori di realizzazione delle postazioni internet.

    Il crono programma del contratto prevede l’attivazione di venti hot spot entro trenta giorni dalla firma. Queste prime postazioni saranno realizzate in porti, aeroporti e porti turistici e nei comuni a forte concentrazione turistica, specie in piazze, spiagge, parchi e musei. Successivamente ne saranno realizzate altre 50 entro la fine dell’anno in corso.

    Nelle prossime settimane sarà stilata la graduatoria dei comuni che ospiteranno i punti d’accesso.

    Oggi è stata la volta di un’altro importante accordo: è stato siglata un’intesa tra l’assessore degli Affari generali Ketty Corona e il presidente della Rete dei porti turistici sardi, Franco Cuccureddu, che sin da principio ha aderito con convinzione all’iniziativa. La Rete dei porti, che ha sedi distribuite in modo capillare su tutta la costa isolana, sarà direttamente coinvolta nel progetto con dieci porti.

     Gli hotspot wifi saranno fruibili tramite registrazione on line, via cellulare, o off line, nei chioschi informativi attrezzati. Chi si registrerà al sistema avrà a disposizione gratis un’ora ( anche non continuativa) di connessione al giorno. Il servizio sarà attivo tutto l’anno.

    “Gli hot spot di Surf in Sardinia – spiega l’assessore degli Affari generali Ketty Corona – saranno i primi punti di contatto dei visitatori con l’Isola, la porta d’accesso al nostro territorio. Chi viaggia e sbarca negli aeroporti e porti della Sardegna, chi approda nei porti turistici isolani o si trova in località turistiche potrà registrarsi al sistema e navigare gratuitamente su internet, accedere ai servizi informativi legati alla mobilità, al turismo e alla valorizzazione del patrimonio culturale – ambientale dell’Isola ed entrare così in contatto con il posto in cui si trova e su con quelli nelle immediate vicinanze”.

    Comments

    comments