Is Arenas: l’eolico camuffato

0
610

Domenica 4 ottobre 2009 molte persone si riuniranno in spiaggia a Is Arenas presso il Chiosco Bar da Bastiano per protestare contro l’eolico a Is Arenas. Perchè un sit in di protesta contro il progetto del campo eolico nel mare di Is Arenas? I Sardi vogliono o  non vogliono l’eolico? Certo che lo vogliono!
E allora…dove è il problema nel caso di Is Arenas? 

Is Arenas: l’eolico camuffato

L’architetto Giuseppe Venturini, componente della Commissione Valutazione impatto ambientale del Ministero dell’Ambiente, è il fratello di Isabella Venturini, amministratore unico di una delle due società che hanno progettato il parco eolico al largo di Is Arenas.


Domenica 4 ottobre 2009 molte persone si riuniranno in spiaggia a Is Arenas presso il Chiosco Bar da Bastiano per protestare contro l’eolico a Is Arenas.

Perchè un sit in di protesta contro il progetto del campo eolico nel mare di Is Arenas?
 

I Sardi vogliono o  non vogliono l’eolico? Certo che lo vogliono!
E allora…dove è il problema nel caso di Is Arenas?

 

 Perchè i gruppi su Facebook che promuovono il sit in stanno raccogliendo tanti consensi? (http://www.facebook.com/group.php?gid=143054607476)

Le risposte sono riassunte nella interrogazione parlamentare con la quale l’on.Caterina Pes e Giulio Calvisi chiedono l’intervento dei ministri competenti per evitare che tale progetto vada avanti.

“Fermo restando – affermano i deputati “ l’opportunità di promuovere le fonti di energia alternative, come quella solare ed eolica, è evidente però che non è possibile collocare ovunque e comunque impianti che sfruttino fonti di energia rinnovabili; nello specifico viene minacciato un tratto di mare su cui si affaccia uno degli angoli più suggestivi della Sardegna – l’arco di S’Archittu – inserito tra i ventiquattro monumenti naturali dell’isola e il sito di interesse comunitario di Is Arenas”.

“ Oltre ad un disastroso impatto visivo ed acustico – aggiungono Pes e Calvisi – che comprometterebbe lo sviluppo turistico della zona, l’installazione dell’impianto porterebbe conseguenze negative sull’ecosistema marino, mettendo in pericolo anche le attività di pesca ”.
Ma la storia si complica ulteriormente perchè, come emerge da una seconda interrogazione parlamentare presentata dall’on.Caterina Pes, l’architetto Giuseppe Venturini, componente della Commissione Valutazione impatto ambientale del Ministero dell’Ambiente, è il fratello di Isabella Venturini, amministratore unico di una delle due società che hanno progettato il parco eolico al largo di Is Arenas.
Giuseppe Venturini fa sapere però di non essere membro della sottocommissione che esaminerà il progetto ma che, qualora la pratica dovesse approdare alla sua scrivania – fatto che non esclude, evidentemente – lui si tirerebbe fuori cavallerescamente.


 

Comments

comments