Lavoro – Bando “Green Future” Assessore Contu rende noti risultati e prospettive

    0
    316

    L’assessorato del lavoro rende noti i risultati e le prospettive del programma Green Future, finanziato dal POR Sardegna e dal Fondo Sociale Europeo 2007-2013/Asse II Occupabilità, finalizzato ad incrementare l’occupazione e a promuovere la creazione di nuove imprese, soprattutto nei settori emergenti e in quelli che rappresentano i punti di forza del territorio.

    L’importo totale delle risorse finanziarie è pari a 16 milioni di euro – 5 milioni a valere sul POR 2007-2013 e 11 con le risorse liberate provenienti dal POR 2000-2006. “Su 48 domande – ha affermato l’assessore del Lavoro, Mariano Contu – sono stati finanziati complessivamente 34 progetti.

    Nel bando – ha precisato l’esponente dell’esecutivo – era previsto il finanziamento di ricerche di mercato, interventi di formazione e orientamento a supporto di persone in difficoltà lavorativa. I progetti, infatti, erano destinati a disoccupati, inoccupati, lavoratori migranti o in cassa integrazione, in mobilità o comunque sottoposti a rischio di esclusione dal mondo del lavoro.

    ”Nell’ambito dell’avviso Green Future, l’Operazione I.T.A. (Innovazione Turismo Ambiente), invece, è nata con l’intento di sviluppare idee imprenditoriali nel settore del turismo ambientale, fornendo alle persone in condizioni di difficoltà occupazionale gli strumenti necessari per avviare un impresa “ambientale”.

    L’operazione è stata strutturata in sei fasi: promozione dell’opportunità, indagine di mercato, intervento formativo, tirocinio in imprese operanti nel settore, servizio di accompagnamento e consulenza per la creazione d’impresa. L’obiettivo era quello di creare imprese dedite alla valorizzazione del turismo ambientale, attraverso una promozione turistica eco-compatibile, in grado di offrire piani di sviluppo turistici, coerenti con la tutela del territorio, la conservazione e fruizione ambientale e la produzione eno-gastronomica.

    “Al termine dell’operazione I.T.A – ha aggiunto Contu – si sono consolidate alcune idee imprenditoriali, una delle quali già realizzata con la costituzione di una nuova società, Eidesia, operativa nel settore della consulenza. Gli altri progetti sono in fase di esecuzione.”

    Comments

    comments