Lavoro: Al via bando Lunga estate 2013

0
818

Il 20 giugno sarà pubblicato il bando “Lunga estate 2013”, promosso dall’assessorato del Lavoro e finanziato dal Por Fse (Programma operativo regionale – Fondo sociale europeo) 2007/2013.

Lo ha annunciato l’assessore Mariano Contu nella conferenza stampa di presentazione dell’avviso.

“La crisi in atto – ha affermato l’assessore del Lavoro, Mariano Contu – penalizza anche il settore turistico, aggravando i livelli occupazionali regionali. La Sardegna, infatti, è caratterizzata da un’offerta turistica fortemente stagionalizzata che si concentra nei mesi di luglio e agosto; la conseguenza e’ che il personale risulta impiegato per un periodo di tempo molto limitato. Con questo programma – ha aggiunto l’esponente dell’esecutivo – la Giunta Cappellacci intende favorire la ripresa del settore, promuovendo e incentivando il prolungamento della stagione, attraverso l’erogazione di incentivi alle imprese che stipulano contratti stagionali più lunghi durante i cosiddetti mesi spalla”.

“Si tratta – ha affermato l’assessore del turismo Luigi Crisponi – di un intervento puntuale ed efficace da parte della Giunta regionale in un periodo di acuta criticità per le imprese della filiera turistica. Il provvedimento ha due finalità: da un lato, assicura un’azione di ristoro verso le aziende fiaccate dalla crisi; dall’altro, rafforza il profilo occupazionale del comparto e contribuisce alla pianificazione di attività di destagionalizzazione. Il bando, inoltre, è contrassegnato da semplificazione burocratica e rapidità esecutiva, altra risposta concreta e immediata della Giunta alle attese di imprenditori e lavoratori sardi”.

Le risorse disponibili per il 2013 ammontano 3.600.00,00 euro, di cui 1.500.000,00 a valere sull’asse I adattabilità e 2.100.000,00 a valere sull’asse II occupabilità. L’importo del contributo è determinato nel limite massimo di 150.000,00 euro per ciascun beneficiario.

L’aiuto (in regime de minimis) è rivolto alle imprese della filiera turistica che impiegheranno lavoratori stagionali con contratti di lavoro a tempo pieno e determinato (stipulati alla data del 1 luglio 2013) oltre il periodo canonico (luglio e agosto) nei mesi di bassa stagione: maggio, giugno, settembre, ottobre, novembre. Più precisamente, per ottenere il contributo dovrà essere coperto almeno il mese di settembre.

La Regione erogherà 600 euro per ogni contratto stagionale la cui durata ricomprenda anche il mese di settembre, 700 euro (cumulabili al contributo per il mese di settembre) per il mese di ottobre e 800 euro (cumulabili al contributo per i mesi di settembre e ottobre) per il mese di novembre.

Nel caso in cui l’impresa dimostri che i lavoratori interessati siano occupati anche in maggio e in giugno 2013, sarà concesso un contributo maggiorato per il mese di settembre, pari a 1800 euro se l’assunzione è avvenuta a partire dal 1 febbraio ed entro il 7 maggio 2013, e a 1200 euro se l’assunzione è avvenuta a partire dall’8 maggio ed entro il 7 giugno 2013, fermo restando che la durata del contratto stagionale comprenda tutto il mese di settembre.

Le domande potranno essere presentate telematicamente dalle ore 10.00 del 15 luglio 2013 ed entro le ore 14 del 31 luglio 2013, registrandosi sul sito www.sardegnalavoro.it.

Comments

comments