Lavoro, Liori: ‘Raddoppiato Fondo piccoli comuni, da 10 a 20 milioni di euro’

    0
    213

    “Abbiamo raddoppiato il Fondo per i piccoli comuni, da 10 a 20 milioni di euro, che serviranno a finanziare iniziative di sviluppo sociale, economico ed occupazionale del territorio”. Lo ha annunciato l’assessore del Lavoro, Antonello Liori, riferendosi ad una delibera approvata in Giunta regionale che riguarda l’erogazione di prestiti a tasso agevolato per finanziare iniziative promosse da comuni o da unioni di comuni con popolazione inferiore ai 3.000 abitanti. “Il Fondo finanzierà attività contenute nei Pisl (Progetti integrati di sviluppo locale) – ha aggiunto l’assessore Liori – con particolare riguardo per le categorie più svantaggiate del mercato del lavoro e per il recupero di beni dismessi da riutilizzare per attività di rilievo sociale o di pubblica utilità.

    Un intervento che vuole sperimentare uno strumento finanziario a beneficio del territorio, che sia in grado di autorigenerarsi con la restituzione delle somme prestate e con gli interessi maturati, così da poter ripetere l’azione in maniera continuativa. Finalizzato anche allo sviluppo delle capacità imprenditoriali nei territori, a contrastare lo spopolamento dei piccoli comuni ed a riqualificare i lavoratori colpiti dalla crisi”.

    Le azioni ammissibili sono incentivi per disoccupati o soggetti a rischio di esclusione dal mercato del lavoro (contributi per l’avvio di imprese, formazione per il reinserimento e altro) oppure per nuovi imprenditori e nuove imprese per l’innovazione ed il rilancio della competitività; microcredito; azioni e strumenti per il rafforzamento dello sviluppo delle specificità locali; sostegno per le fasce deboli.

    Comments

    comments