SANITA’ – Giunta: oltre 330.000 euro per la prevenzione e la lotta all’Aids

0
749

Oltre 330.000 euro è la cifra stanziata dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Sanità, Antonello Liori, per la formazione del personale che si occupa di Aids.
“La normativa prevede che il personale dei reparti di malattie infettive e di tutti i servizi che partecipano ai percorsi diagnostico-terapeutici relativi all’Aids, ed alle patologie correlate, frequenti annuali corsi di formazione – ha spiegato l’assessore Liori – I corsi vengono organizzati in relazione alle esigenze locali e seguendo i programmi messi a punto dal Ministero della Salute con le linee guida sull’utilizzo dei farmaci antiretrovirali e sulla gestione clinica delle persone con infezione Hiv.

Una formazione basata su programmi adeguati agli scenari nuovi della patologia: diminuzione dei casi e della mortalità, aumento dei malati cronici dovuti all’efficacia delle nuove terapie. Obiettivi prioritari della formazione sono l’umanizzazione dei servizi e dell’assistenza e la lotta alla discriminazione, che si possono ottenere promuovendo la qualità della comunicazione tra operatore e paziente e tra operatori, la qualità dell’assistenza infermieristica con l’adozione di modelli organizzativi centrati sulla personalizzazione e sull’umanizzazione delle cure, il lavoro in rete con particolare attenzione all’integrazione tra servizi sanitari e sociali.”

 Il corso, rivolto ai dipendenti delle Aziende sanitarie regionali, è obbligatorio e dura trentasei ore, prevede un assegno di studio di 2.065 euro e si svolge fuori dell’orario di servizio. La gestione è divisa tra le Asl di Nuoro, Cagliari e Sassari.

Comments

comments