Movimento dei pastori sardi – Felice Floris “Volevamo raggiungere Roma per fare una conferenza stampa”

0
470

"Siamo arrivati qua, una delegazione dalla Sardegna. Siamo sbarcati alle 6 del mattino" Parla Felice Floris, leader del movimento dei pastori sardi, circa trecento manifestanti che ieri, nel porto di Civitavecchia, sono stati bloccati da un presidio delle forze dell’ordine. "Volevamo raggiungere Roma – continua Felice Floris – per fare una conferenza stampa, in modo da poter fare il punto della situazione del nostro comparto, che versa in una crisi profonda e far si che il nostro problema locale diventasse un problema di più ampio respiro". 

Dal mese di giugno i pastori manifestano. Oltre 15mila sono le aziende impegnate nel settore e dalla Sardegna proviene il il 60% del latte ovocaprino nazionale. Le loro manifestazioni e proteste hanno lo scopo di dare giustizia al prezzo del latte, fissato dagli industriali intorno ai 65 centesimi di euro al litro, in modo che sia pari almeno ai costi di produzione che variano fra i 90 centesimi e un euro.

Le motivazioni della Questura di Roma (fonte ANSA) "Non si puo’ manifestare a Roma se non viene dato il preavviso". Sempre secondo la Questura, il gruppo ha bloccato per protesta lo sbarco delle auto dalla motonave per circa un’ora. Tra le auto bloccate, anche quella con a bordo una persona anziana sottoposta ad intervento chirurgico.

 

 

Comments

comments