Oristano – Fenosu: la Denim Air sospende fino al 31 gennaio tutti i voli programmati

0
1571
aeroporto Fenosu

aeroporto FenosuL’annuncio di sospensione dei voli arriva da un comunicato diffuso anche sul sito della Sogear, nel quale è scritto: "La società Sogear Spa, che gestisce l’aeroporto di Oristano Fenosu, comunica che la DENIM Air ha sospeso con decorrenza 27 gennaio 2011 e fino al 31 gennaio 2011 tutti i voli programmati.

 Tutte le prenotazioni da e per Oristano non potranno pertanto venire onorate. Si invitano i passeggeri a contattare il call center al n. 0783 1925517 o l’Agenzia di viaggio presso la quale hanno effettuato la prenotazione, per la riconversione delle proprie prenotazioni e dei biglietti. La Sogear si scusa per i danni arrecati".

Da parte della Sogear nessuna spiegazione ufficiale, ma la decisione della Denim Air arriva all’indomani di un comunicato stampa diffuso dalla Regione Sardegna in cui l’assessore all’industria Oscar Cherchi sostiene che "Fenosu deve diventare strategico e strutturale e non una meteora".

"La Regione – afferma Cherchi – aumenta il proprio impegno per evitare la chiusura di Fenosu, ma è necessario adottare comportamenti più virtuosi".

“Con grande senso di responsabilità – prosegue Cherchi – la Giunta ha deciso di intervenire per garantire la propria disponibilità ad accompagnare la Sogeaor verso la stabilità societaria ed economica. Lo fa adottando una delibera di indirizzo nella quale sostanzialmente si chiede, prima dell’operazione di ricapitalizzazione vera e propria, di osservare alcune indicazioni fondamentali nel rispetto della legge nazionale ed europea in tema di aiuti di stato. La Sogeaor dovrà aumentare I propri sforzi per garantire una gestione più oculata e per evitare gli errori commessi in passato che se prima potevano essere frutto della inesperienza e quindi essere in qualche modo comprensibili, ora non potranno più essere giustificabili, nel rispetto dei diritti dei sardi che nella Regione devono trovare un interlocutore equilibrato e giudizioso”.

Il piano industriale che la Regione, tramite l’assessore dei Trasporti Angelo Carta, chiederà alla Sogeaor, dovrà tenere conto di queste indicazioni imprescindibili, fra le quali il blocco delle assunzioni e un maggior rigore sui conti. L’assessorato ai Trasporti dovrà mettere a punto nell’immediato futuro le strategie necessarie al rilancio: “perché Fenosu – conclude Cherchi – deve diventare strategico e strutturale e non una meteora”.

Comments

comments