Osservatorio Casa.it: Olbia Tempio e Cagliari le province più costose della Sardegna

    0
    256

    A Olbia Tempio e Cagliari le quotazioni più alte della Sardegna: una media di 2.500 Euro al mq nelle zone centrali. Ogliastra è la terza provincia più cara della regione con una media di 1.800 Euro e un mercato immobiliare che da segnali di ripresa: +5% nelle quotazioni. Con un costo medio di 2.500 Euro al metro quadro per un immobile nelle zone centrali, Olbia Tempio e Cagliari sono le province più costose della Sardegna: a rivelarlo un’indagine di Casa.it – il portale immobiliare con oltre 700.000 annunci e oltre 4.000.000 di Utenti Unici al mese. Ogliastra si aggiudica il titolo di terza città sarda più cara con una media in centro di 1.800 Euro al metro quadro. La provincia di Olbia Tempio fa registrare una media complessiva di circa 3.000 Euro al mq, ma le quotazioni dei due comuni si presentano molto differenti fra di loro.

    Nel centro di Olbia, intorno a Piazza San Marco, la media al metro quadro per abitazioni in buone condizioni si aggira sui 3.250 Euro fino a sfiorare i 4.000 Euro per le soluzioni che si affacciano sul mare, mentre a Tempio Pausania per un buon usato nel centro storico sono richiesti circa 1.850 Euro.

    Un discorso a parte naturalmente è necessario poi per le esclusive Porto Cervo, Porto Rotondo e Golfo della Marinella dove si arrivano a sfiorare cifre da capogiro anche di 10.000 Euro”, commenta Daniele Mancini, Amministratore Delegato di Casa.it.

    “L’analisi del nostro portale mette poi in luce anche per la città di Cagliari una media di 2.500 Euro nelle zone centrali”. Secondo l’Osservatorio Casa.it, Ogliastra chiude il podio con i suoi 1.800 Euro al metro quadro che arrivano a 2.300 Euro circa per immobili di nuova costruzione. Qui le quotazioni fanno registrare un +5% rispetto allo scorso anno, segnale vivo di una ripresa del mercato immobiliare. Gli investitori acquistano case ad uso vacanza prediligendo maggiormente le zone nelle vicinanze del mare.

    A Oristano e Sassari si spendono in media 1.750 Euro al metro quadro mentre a Nuoro sono richiesti circa 1.650 Euro. Infine con quotazioni piuttosto stabili rispetto all’anno passato, per Carbonia Iglesias e Medio Campidano, l’analisi Casa.it rivela un prezzo medio al mq di 1.150 Euro circa. Per quanto riguarda il mercato degli affitti, Cagliari guida la classifica dei costi più alti con 750 Euro mensili per un bilocale, seguita da Olbia Tempio con 650 Euro.

    A Sassari, Oristano, Ogliastra e Nuoro la media dei canoni si aggira sui 500 Euro, mentre le più economiche risultano Carbonia Iglesias e Medio Campidano con un costo di circa 430 Euro al mese.

    Comments

    comments