Ovidiu Marras difende la sua Tuerredda e vince la causa contro un colosso

    0
    271

    Ovidiu MarrasOvidiu Marras, un contadino di 80 anni, ha difeso a denti stretti la sua terra e ha vinto la causa contro il colosso che gli costruisce intorno. La sua minuscola casetta è interamente circondata dai cantieri, villette, alberghi, nascenti a pochi metri da Tuerredda, una tra le cinque spiagge più belle al mondo, secondo i lettori di National Geographic. Ovidiu Marras non ha voluto vendere a peso d’oro la sua terra. E quando l’hotel ha invaso la strada di campagna da dove arrivava a casa sua, Ovidio ha fatto causa al colosso e ha vinto e ora l’hotel, salvo ribaltamenti in cassazione, dovrà demolire il rustico dell’albergo, due cancelli ed altri immobili, costruiti sulla strada.

    “Per forza dovevo vincere – afferma Ovidiu (nel video) – anche se quelli hanno molti soldi. Hanno distrutto tutti gli olivastri, ce n’erano più di cento. Ne hanno piantato solo sette o otto laggiù e ora sono tutti secchi” dice Ovidio, in lingua sarda. “Custu logu est su tuu? (Questo posto è tuo?)” – chiede il giornalista – “No, de totus est. (Questo posto è di tutti)” conclude Ovidiu.

    Il servizio del TG3.

    Comments

    comments