Pastori sardi – Interrogazione di Uggias alla Commissione Europea

0
400

L’europarlamentare dell’Italia dei Valori Giommaria Uggias ha annunciato la presentazione di una interrogazione alla Commissione Europea in relazione al blocco, avvenuto al porto di Civitavecchia, dei pastori sardi ad opera di polizia e carabinieri. L’interrogazione è rivolta al Commissario per le Libertà Civili e richiede un intervento formale dell’Unione Europea al fine di difendere la libertà di dissenso e manifestazione in Italia, diritto che ogni Stato democratico deve assicurare ai propri cittadini.

“La libertà di manifestazione è un pilastro democratico di ogni paese civile e, come tale, non può essere represso da uno Stato di polizia. Per questo chiedo alla Commissione Europea di intervenire sui fatti di Civitavecchia, per capire se in Italia sia ancora un diritto esprimere il proprio dissenso con manifestazioni di piazza”.

Ma l’indignazione di Uggias riguarda anche la “inaccettabile ghettizzazione dei cittadini sardi, ai quali di fatto è stato impedito di varcare i cancelli dell’area portuale, quasi a significare che è loro consentito manifestare solo in Sardegna”. Amara e preoccupata la conclusione dell’europarlamentare: “Siamo all’anticamera di un regime e quanto accaduto oggi ne è prova lampante”.

Comments

comments