Portovesme srl

0
446

La Regione Sardegna, l’azienda e i rappresentanti delle categorie hanno siglato un aggiornamento del protocollo d’intesa per la Portovesme srl. La Giunta, che ha esitato il giudizio favorevole rispetto alla Valutazione d’Impatto Ambientale per il primo "step" del progetto di un impianto per la produzione di energia eolica e ha già avviato i percorsi per la formazione professionale, prosegue le interocuzioni con l’ENEL per il rinnovo degli accordi in essere con la Portovesme srl.

Per il 19 luglio verrà convocata la conferenza di servizi per il rilascio dell’autorizzazione unica. Per quanto riguarda il secondo "step", che prevede la localizzazione fino a un massimo di 60 pale eoliche in area SIC e seminaturali, l’esecutivo si è impegnato ad adottare una delibera che superi gli attuali vincoli, mentre l’azienda, dal canto suo, presenterà i relativi progetti.

"La riunione di oggi – ha commentato il Presidente della Regione, Ugo Cappellacci – ha consentito di esaminare i passaggi necessari al salvataggio, consolidamento e ampliamento della Portovesme srl, in particolare quelli relativi all’abbattimento dei costi energetici con un percorso partito la scorsa estate quando il Consiglio regionale, modificando l’art. 18, ha dato la possibilità in casi come questi di realizzare impianti per l’autoproduzione. È un processo che le parti sociali, l’azienda e le istituzioni hanno ritenuto essere virtuoso e che contribuirà a risollevare un territorio che in questo momento sta vivendo una crisi senza precedenti".

 

Comments

comments