Portovesme srl – La Regione rilascia l’autorizzazione unica per energie rinnovabili

0
311

La Regione Sardegna ha rilasciato l’autorizzazione unica per il primo step del progetto per l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili da parte della Portovesme srl. L’impianto sarà costituito da 22 aerogeneratori da 3 MW cadauno, di potenza complessiva pari a  66 MW, e produrrà 142 milioni di KWh annui equivalenti al 23% dell’attuale consumo di energia da parte della Portovesme. La quantità di energia prodotta consentirà di abbattere 120.000 tonnellate di emissioni di CO 2 in atmosfera.

“La Regione – ha commentato il presidente della Regione Ugo Cappellacci – mantiene gli impegni presi e compie un ulteriore passo in avanti in un percorso virtuoso, finalizzato a salvaguardare i livelli occupativi e ad aprire prospettive nuove per il territorio”. Dello stesso avviso l’assessore all’Industria, Oscar Cherchi: “Quello di oggi è un passaggio importante, frutto di un lavoro costante e determinato”.

Dei 22 aerogeneratori in progetto, 19 saranno realizzati all’interno dell’area industriale di Portovesme e 3 saranno realizzati nel territorio del Comune di Gonnesa. Come evidenziato negli accordi siglati, la riduzione del costo dell’energia per la Portovesme rappresenta la condizione per poter procedere con il piano industriale, che prevede complessivamente 350 milioni di euro di investimenti

Comments

comments