Posada – Progetto di viabilita’ alternativa

0
350

In fase di risoluzione l’isolamento della frazione “Sas Murtas” nel comune di Posada. Dopo le abbondanti piogge del 24 Settembre scorso, che hanno causato il crollo del Ponte di “San Simone” sulla S.S. 125 Orientale Sarda, il servizio del Genio Civile di Nuoro ha predisposto un progetto di viabilità alternativa.

 “La creazione di una viabilità alternativa alla precedente, interrotta dal crollo del Rio “San Simone” in località “Lucchette” sulla S.S. 125 Orientale Sarda, è un importante risposta alle necessità della popolazione della frazione di “Sas Murtas” nel comune di Posada” dichiara l’Assessore regionale dei Lavori Pubblici Angelo Carta, a margine della consegna dei lavori all’impresa incaricata.
“L’Amministrazione regionale – continua l’Assessore Carta – sin dai primi momenti, ha monitorato la situazione del territorio, ed ha attivato le procedure della somma urgenza.”
“Oltre alla sistemazione della viabilità, l’impresa aggiudicataria effettuerà una serie di interventi per mettere in sicurezza l’alveo del fiume. Entro un mese – conclude l’Assessore Carta – sia i cittadini che i servizi pubblici essenziali, quali scuolabus ed ambulanze, potranno evitare di percorrere decine di chilometri per aggirare l’interruzione dell’Orientale Sarda”.

Comments

comments