Pula incontra Fonni in una kermesse enogastronomica e culturale

0
638

Il mondo della Barbagia, bella e selvaggia, terra ‘rimasta fuori dal tempo’ ma proiettata nel futuro, fiera e consapevole dell’unicità delle sue tradizioni, che incontra il Sud Sardegna.

 ‘Pula incontra Fonni’ in una kermesse enogastronomica e culturale che si svolgerà oggi, 9 agosto, a partire dalle 20 (sino a notte), nelle pizze principali e centrali del rinomato centro costiero della provincia di Cagliari.
Per tutta la serata la comunità fonnese regalerà ai visitatori un pezzo di Sardegna autentica, un’esperienza di gusto e di colori, di antiche tradizioni, di balli e musica. Il centro di Pula vibrerà al ritmo dei canti antichi interpretati dai cori femminili e maschili e delle armonie dei Tenores barbaricini.
In Piazza Municipio si troverà ‘Sa Cuhina’, uno spaccato dello spazio domestico più intimo: la cucina, dove verranno realizzate vere opere d’arte culinaria.
Le ricamatrici con decorazioni e trame, vestiranno di colori i tessuti, riallacciando i fili di storie perdute, mentre mani sapienti mostreranno la ferratura e la bardatura dei cavalli alla maniera di Fonni e Pula.
I 13 gazebi installati nella piazza ospiteranno tutte le attività tradizionali più significative della comunità fonnese. E poi ci saranno le maschere della tradizione: ‘sos Urthos’, gli orsi, vestito di pelli nere o bianche, e ‘sos Buttudos’, uomini incappucciati vestiti di nero, con dei campanacci sulle spalle. In contrapposizione alle maschere brutte, ‘sas mascheras limpias’, si presenteranno ballando, rappresentando l’eleganza e la bellezza, con indosso parti del costume tradizionale fonnese femminile. In piazza Giovanni XXIII canti e balli tradizionali coinvolgeranno gli spettatori nel ritmo della festa.

Comments

comments