Quartu Sant’Elena apre al turismo a quattro zampe con Bau Beach

    0
    350

    altQuartu Sant’Elena apre Bau Beach, un tratto di spiaggia interamente dedicato agli amici a quattro zampe. Con un’ordinanza del sindaco Mauro Contini, il Comune di Quartu Sant’Elena prevede, in via sperimentale, di riservare ai cani gli ultimi 70 metri della spiaggia del Margine Rosso (sotto la ringhiera di viale Leonardo da Vinci, dal numero civico 56 al 58).

    La Bau Beach quartese sarà accessibile nei prossimi giorni, deve infatti essere prima posizionata la cartellonistica con orari e regole e resterà attiva fino al 30 settembre. Gli animali dovranno essere iscritti all’anagrafe canina, clinicamente sani, vaccinati contro le più comuni malattie infettive e dovranno essere stati sottoposti ai trattamenti antiparassitari. Dovranno inoltre essere tenuti al guinzaglio di lunghezza non superiore a m 1,5 e dotati di targhetta identificativa con i dati del proprietario. Non sarà permesso l’accesso ai cani femmina durante la fase estrale, né a cani aggressivi verso persone o animali o iscritti al registro dei cani impegnativi della ASL. Non è permessa la conduzione dei cani da parte dei minori e durante la balneazione, autorizzata solo nel tratto antistante la spiaggia, i cani dovranno essere accompagnati dal proprietario o detentore. Sarà cura dei proprietari garantire la pulizia della spiaggia, raccogliendo eventuali deiezioni, al fine di garantirne il decoro.

    Questo progetto si inserisce sia tra le proposte di potenziamento turistico e sia tra le politiche animal friendly del Comune di Quartu SantElena che, già nel 2011, ha provveduto a portare avanti due importanti iniziative: l’accesso agli animali d’affezione nei pubblici uffici e negli esercizi commerciali, e la creazione di nuove aree di sgambamento e il potenziamento di quelle già esistenti.

    «Con questo provvedimento siamo voluti andare incontro alle molte richieste dei cittadini padroni di cani, che da tempo chiedono uno spazio riservato in spiaggia» commenta il sindaco Mauro Contini. «Ritengo si tratti di un segno di civiltà, oltre che di attenzione verso il benessere degli animali. Sarà importante l’impatto sul piano turistico, in quanto garantiremo un ulteriore servizio ai turisti che vorranno soggiornare a Quartu».

    «Eravamo impegnati nella ricerca di una spiaggia dedicata ai cani già dallo scorso anno» dichiara Fortunato di Cesare, Assessore alle Politiche ambientali. «È stata individuata l’area nell’ultimo tratto della spiaggia del Margine Rosso, ideale perché vicina al centro città, con ampia disponibilità di parcheggio, immersa nel paesaggio del Golfo degli Angeli, e perché parzialmente già delimitata dal muraglione della ringhiera, al quale andrebbero aggiunte solamente le recinzioni laterali per finire di chiudere larea. È stata ottenuta l’autorizzazione della Asl ma i cittadini dovranno osservare alcune disposizioni contenute nell’ordinanza e che saranno elencate nei cartelli posizionati sulla spiaggia. L’area sarà sorvegliata a turno dal personale impiegato nel progetto giovani per l’ambiente della Regione Sardegna». (Marta Fais)

    Comments

    comments