Sale cinematografiche della Sardegna – Regione pronta ad intervenire

0
947

“Il problema dello switch off per le pellicole nelle sale cinematografiche è noto all’amministrazione regionale, come ribadito anche stamane da un esponente della Film Commission durante l’incontro con i rappresentanti della sezione sarda dell’Agis-Anec.

Per scongiurare il rischio della chiusura saranno individuate le risorse necessarie affinché, dal prossimo primo gennaio, non cali il buio sugli schermi”.

Lo puntualizza l’assessore dei Beni culturali, Sergio Milia, sottolineando che, attraverso il coinvolgimento dell’assessorato degli Affari generali, i fondi per la digitalizzazione delle sale cinematografiche saranno reperiti nell’ambito del macroprogetto Sardegna Digitale.

“Siamo pronti, inoltre, a costituire una cabina di regia – ha detto l’esponente della Giunta Cappellacci – perché siamo consapevoli dell’importanza di condividere, con gli operatori del settore, il percorso di rilancio del sistema audiovisivo regionale, considerato un’importante risorsa culturale e professionale. In quest’ottica, nella Finanziaria in corso di approvazione, è previsto un sostegno al sistema radiotelevisivo privato attraverso la valorizzazione della lingua e cultura sarda”.

Comments

comments