Sciradindi: l’8 e 9 giugno a Sassari “SI PUO’ FARE!”, manifestazione sui nuovi Stili di Vita

    0
    335

    altA Sassari l’8 e 9 giugno 2013 arriva “SI PUO’ FARE!”, la prima grande manifestazione dedicata alla Sostenibilità e ai nuovi Stili di Vita nel Nord Sardegna, che mira a sensibilizzare e a diffondere modelli di vivere e di convivere più consapevoli, armonici e naturali.

    Per l’occasione, l’associazione culturale Scirarindi, con sede a Sinnai e alle spalle il grande successo delle due edizioni cagliaritane del Festival omonimo, chiama a raccolta i professionisti, le associazioni e le aziende dalla Nurra alla Gallura passando per il sassarese, attraversando Meilogu, Goceano, Marghine e Barbagia, per proporre Idee, Prodotti, Servizi e Saperi che rendono la vita quotidiana più armonica, sostenibile ed equa.

    “Si può fare!”, nella cornice colorata della Valle del Rosello, sarà un vero e proprio viaggio di scoperta, che vedrà protagonista quanto di meglio il territorio del Nord dell’isola offre nel campo dell’Eco-cultura, Medicine Olistiche, Discipline del Benessere e Bio-Naturali, Economia Etica, Bioedilizia, Alimentazione Bio, e Saperi antichi. Accanto ad un’ampia sezione espositiva, ed in ossequio al suo nome, il cuore della manifestazione sarà esperienziale e dedicato al fare: il prato della Valle diventerà un grande laboratorio a cielo aperto con microcorsi di ogni genere, dimostrazioni, lezioni di prova, momenti ludico-didattici, recupero di saperi tradizionali…

    Sporcandosi le mani con la terra di un orto sinergico o partecipando ad una lezione di Tai Chi o ad una degustazione di Pompia, si farà in fretta a comprendere lo spirito della manifestazione che è quello di generare consapevolezza mescolando l’utile, la socialità e il divertimento.

    In questa agorà di socializzazione, ci sarà lo spazio per l’arte e per la bellezza, per momenti rigeneranti di benessere interiore, ma anche per riflettere ed interrogarsi su temi di stringente attualità: con le iniziative di Arcipelago SCEC vedremo come è possibile rivitalizzare l’economia locale della Sardegna e Cristiano Bottone porterà l’esperienza internazionale del Movimento per la Transizione nel fare fronte alla crisi ambientale e sociale.

    Una sezione speciale della manifestazione sarà dedicata all’intrattenimento dei più piccoli, così le mamme e i papà potranno godersi in tranquillità le tante attività offerte dal programma.

    Ci sarà il Mercato dei produttori Bio, il punto informativo sulle energie pulite, quello sulla mobilità sostenibile e sulla finanza etica e un’area dedicata alla Bioedilizia e alle tecniche costruttive tradizionali. Inoltre un’ampia area benessere dove partecipare a lezioni e dimostrazioni e sperimentare consulenze e trattamenti …

    E a pranzo e a cena?…

    Il momento più adatto per riscoprire le comunità del cibo del Nord Sardegna e apprezzare le delizie biovegetariane dell’angolo del gusto di “Si può Fare!”.

    Evento imperdibile: l’incontro con la musica delle piante. Insieme al musicista sperimentatore Andrea Pavinato e all’artista Nedda Bonini, sarà possibile approfondire la conoscenza del mondo vegetale e ascoltarne dal vivo la voce in un’esperienza ricca di emozione e di profondo mistero.

    La manifestazione è promossa e interamente organizzata dalla Associazione Culturale Scirarindi in collaborazione con la Libreria Messaggerie Sarde e ha ottenuto il Patrocinio Gratuito del Comune e della Provincia di Sassari e il contributo della Camera di Commercio di Sassari.

    PROGRAMMA DETTAGLIATO: http://goo.gl/WRFYW

    VIDEO PROMO: http://goo.gl/5FFto

    SU FACEBOOK: http://goo.gl/D5kPE

    evento FB http://goo.gl/RqODx

    PER PARTECIPARE CON UNO STAND ESPOSITIVO: http://goo.gl/tKzIw

    Comments

    comments