Seminario Turismo Attivo

    0
    157

    Il Seminario Tecnico “Turismo attivo: la nuova frontiera del turismo sostenibile “ è stato presentato alla stampa dalle massime cariche istituzionali del territorio. Il Vice Presidente della Regione e Assessore al Turismo, Artigianato e Commercio, Bastianino Sannittu ha esternato tutto il suo ottimismo a sostegno dell’iniziativa dell’Agenzia Governativa Regionale Sardegna Promozione. Lo Sport Hotel del Geovillage ha accolto la conferenza stampa di presentazione alla quale erano presenti le massime autorità della provincia Olbia Tempio, dal Sindaco di Olbia, Gianni Giovannelli, alla Presidente della Provincia Pietrina Murrighile. “Si tratta di un’occasione unica per chiamare a raccolta sia gli imprenditori turistici che gli enti, per fare sistema – ha detto l’Assessore Sannitu – per creare una nuova filiera del turismo, legato non solo al mare, ma anche al territorio, all’ artigianato, alla gastronomia, sia delle coste che dell’interno, un modo nuovo per proporsi ai mercati esteri, ai novecento milioni di turisti che già si muovono in giro per il mondo, ma anche a quelli che nei prossimi anni determineranno la crescita di un settore che non conosce ostacoli o crisi”.

    Entusiasta anche il sindaco di Olbia Gianni Giovannelli, che ha sottolineato l’impegno del Comune e il sostegno non solo formale sia per il seminario sia per tutte le attività capaci di rivalutare e impreziosire l’offerta locale, creando nuove opportunità, dall’Area Marina Protetta Tavolara- Punta Coda Cavallo, al parco fluviale del Padrongianus. “Il ruolo della Regione – ha detto il Sindaco Giovannelli – è fondamentale per concretizzare il percorso verso il turismo attivo.”

    Della stessa opinione il Presidente della Provincia Olbia-Tempio Pietrina Murrighile, “Dobbiamo parlare delle stagioni sarde, la Sardegna è bella sempre: lo sport, è lo strumento ideale anche per fare turismo responsabile, non solo il mare, non solo la montagna. Fare rete è il modo migliore per promuovere un sistema capace di funzionare tutti i mesi dell’anno.”

    A rappresentare l’Agenzia Governativa Regionale, la dottoressa Letizia Locci che ha sottolineato l’importante numero di iscrizioni, “Sono oltre seicento le domande di iscrizione al seminario giunte fino ad oggi. Questo non sarà solo un seminario, ma un vero tavolo tecnico, capace di raccogliere indicazioni importanti per lavorare in perfetta sinergia, anche in funzione dell’appuntamento con il 1° Workshop Internazionale del turismo attivo in Sardegna “Bitas”, per favorire l’offerta turistica sarda e la domanda nell’ambito del turismo attivo internazionale.

    L’Ingegner Gavino Docche, gran patron del Geovillage di Olbia, ha elogiato il lavoro dell’Agenzia Governativa che in pochi giorni ha ottenuto un risultato eccezionale, sintomo della concreta necessità degli operatori del settore di lavorare su progetto comune, con la consapevolezza che il territorio offre ottime opportunità capaci di garantire produttività per tutti i dodici mesi dell’anno.

    Ora si attende il seminario del 3 e del 4 dicembre. Sarà un momento di confronto e di crescita per chi di turismo vive e per chi con il turismo attivo e gli sport ad esso collegati (dal golf al trekking, al windsurf fino al paracadutismo o al parapendio) vuole segnare il ritmo di una nuova entusiasmante e concreta avventura.

     

    Comments

    comments