Telethon – Premio Rodolfo Valentino

0
886

La magia della settima arte in una festa dedicata al talento ed alle sue migliori espressioni, con un beneficiario che bene si sposa con il concetto di eccellenza: la ricerca scientifica sulle malattie genetiche di Telethon. La XXXIII edizione del Premio Rodolfo Valentino, in programma il 4 luglio a Poltu Quatu (Olbia), dà il suo contributo alla lotta alle malattie genetiche promuovendo il numero solidale Telecom/Tim 45566, attivo fino al 7 luglio. Il valore della donazione è di 2 euro per ogni sms inviato da cellulari Tim e di 5 o 10 euro per ogni chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia.

E’ inoltre possibile fare una donazione attraverso il sito internet www.telethon.it.

Tra i principali sostenitori della raccolta fondi della serata, anche la Regione Sardegna, attraverso l’opera di un Comitato istituito ad hoc per l’evento, che vedrà la partecipazione di alcune tra le più importanti autorità locali.

“Da tempo la Giunta regionale – sottolinea il Presidente della Regione Sardegna Ugo Cappellacci – sostiene, anche finanziariamente, studi e ricerche sul prezioso patrimonio genetico dei sardi. Crediamo nella ricerca scientifica e, con il Premio Rodolfo Valentino, c’è stato un primo importante avvicinamento alla missione di Telethon. Il mio auspicio è che questo rapporto cresca e si rafforzi nel tempo con l’obiettivo comune di sconfiggere finalmente e alla radice le malattie genetiche”.

Il Premio Rodolfo Valentino, organizzato sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio della Presidenza del consiglio dei Ministri, del ministero per i Beni e le Attività Culturali, del ministero del Turismo con il sostegno dell’Agis (Associazione generale italiana dello spettacolo), dell’Anica (Associazione nazionale industria cinematografica), del Sncci (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani) e dell’Unpf (Unione nazionale produttori film), viene assegnato alla carriera di grandi protagonisti del cinema internazionale: il prestigioso riconoscimento infatti premia attori e registi che abbiano portato al successo di pubblico e di critica un film da loro interpretato o diretto, nell’ambito della produzione cinematografica presentata nel corso dell’anno in Italia o all’estero.

Nella serata di Poltu Quatu, che sarà trasmessa in diretta su Rai Uno e Rai International dalle ore 21 con la conduzione di Carlo Conti e Claudia Gerini, sarà consegnato il premio alla carriera a Meryl Streep, Andy Garcia e ad alcune star italiane.

Nato nel 1972, il premio si è tenuto fino al 1981 in Puglia, dove Valentino nacque. In occasione del suo decennale, nel 1982, è stato trasferito a Los Angeles, dove si è svolto fino al 1995. Nel 1996 è stato riportato in Europa con edizioni a Berlino, Parigi, Londra, Madrid e Roma. Nel 2002, è stato organizzato in Brasile, a Rio de Janeiro. Dal 2003 è tornato in Italia.

Un storia importante che parte da lontano, così come di lunga data è la vicinanza con Telethon. La Fondazione è già stata, infatti, beneficiaria del premio nell’edizione del 2000, nella quale il riconoscimento venne assegnato a Leonardo Di Caprio, Martin Scorsese e Virna Lisi.

Filippo degli Uberti – Responsabile Ufficio stampa 
[email protected]  
tel. 06 44015314

Per info: www.premiorodolfovalentino.it

Comments

comments