Una pagina su Facebook ed una lettera a Napolitano per sollecitare il ritorno dei due marò in Italia

0
1031

Quindicimila fans in pochi giorni, piu’ di trentamila condivisioni nella pagina su Facebook: “Raggiungiamo 500.000 “mi piace” per salvare in nostri Maro'”. Un messaggio augurale, ricco di speranza e di buoni auspici per il 2014, affinche’  i due maro’, Massimo Latorre e Salvatore Girone, tornino in Italia.

Ieri Claudio Lauretti, creatore della pagina, ha inviato anche una lettera al presidente Napolitano, chiedendogli di intervenire con la massima urgenza:

“Signor Presidente, le scrivo a nome mio e delle migliaia di italiani che si interessano alla vicenda che vede coinvolti due nostri concittadini, che sono ostaggi e prigionieri dell’India da ben 681 giorni, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.
Non si vede luce per farli rientrare e la nostra preoccupazione sale e come tutti i cittadini ho sperato in una svolta, ma l’unica svolta “estera” è stata far arrivare quella famiglia kazana qui.
Quindi questa vicenda è veramente vergognosa e aggiungerei che con il solito atteggiamento presuntuoso e superbo nei confronti del paese, avete deciso di affidare all’India la gestione del caso, e sottolineo Lei, non forse come colui che ha preso fisicamente la decisione, ma come Presidente della Repubblica e Capo delle Forze Armate la responsabilità è sua, avete deciso che gli indiani in base alle loro esigenze interne possono scegliere le misure nella maniera solo a loro piu idonea, fregandosene di ogni diritto internazionale, della sovranità nazionale e del rispetto delle famiglie dei ragazzi, dei militari e del popolo italiano.
Personalmente seguo la vicenda dei due Fucilieri di Marina insieme ad altri migliaia di cittadini italiani e che insieme ci stiamo riunendo in una pagina web per manifestare contro questa assurdità di lasciare in ostaggio dell’India i nostri soldati, oltraggiati nell’onore di militari e costretti ad essere lontani dai loro affetti familiari.
Ma questa vicenda è solo la punta di un iceberg che vi vede protagonisti di uno dei governi piu fallimentari della storia d’Italia, e siamo stanchi di questo, siamo stanchi di essere derisi presi in giro dalle vostre sciocchezze, siamo stanchi di aspettare un qualcosa come se ci dovesse arrivare la grazia quando invece è vostro dovere ascoltare le nostre richieste, visto che dovreste rappresentarci. Ma Voi invece preferite spalleggiare INCOSTITUZIONALMENTE questo governo di non eletti, pensate solamente ad ignorare il popolo Italiano, fucilieri di marina compresi e fare i piu tranquilli comodi.
Noi siamo stanchi, capite lo sfogo e la durezza delle mie parole, ma si deve fare i conti con ciò, perchè Voi, in quanto Presidente della Repubblica dovreste essere l’autorità massima a difendere i vaolri e le richieste del popolo italiano, per questo aggiungo che siamo fiduciosi di un positivo accoglimento della presente richiesta sperando in una risoluzione il prima possibile e si rimane disponibili per collaborare anche con l’impegno personale per portare avanti ogni iniziativa pubblica e pacifica per la riaffermazione della verità e della giustizia su questa importante situazione e vedere i nostri Fucilieri Max e Salvo qui in Patria.
Quindi ci auguriamo si trovi la strada piu adeguata per rivedere a casa i nostri concittadini”.

Firmato: Il Popolo Italiano

Scritta ed elaborata da: Claudio Lauretti

Referenti:
Pagina Facebook: Raggiungiamo 500.000 mi piace per salvare i nostri maro’
Raggiungiamo 500.000 “mi piace” per salvare in nostri Maro’

Comments

comments