Zona franca – Colli (PSd’Az):”Cappellacci faccia il suo dovere – Necessario rompere inerzia giunta regionale”

    0
    178

    “I sardi hanno imparato a riconoscere molto bene l’enfasi ingiustificata di provvedimenti che alla prova dei fatti si sono sistematicamente rivelati semplici scatole vuote il cui l’unico effetto è crear confusione, prospettando percorsi apparentemente più rapidi, ma nella sostanza ambigui ed impercorribili, a fronte di una strada già chiara e tracciata da tempo”.

    Lo ha detto il Segretario nazionale del PSd’Az Giovanni Angelo Colli, intervenendo alla Conferenza sul tema “Fiscalità e zona franca”, tenutasi oggi ad Olbia presso la sala convegni Delta center, nell’ambito del Congresso per l’Elezione degli organi Federali del Psd’az gallurese.

    Per il Segretario sardista “bisogna insistere nella direzione individuata dalla mozione sardista per la Zona franca rivolta alle amministrazioni locali della Sardegna, e dalla recente risoluzione della Prima commissione del Consiglio regionale, affinché il Presidente Cappellacci faccia il suo dovere dando immediata attuazione al D.Lgs. 10 marzo 1998, n. 75 e rompendo finalmente l’inerzia che fino ad oggi ha contraddistinto sul tema la giunta regionale”.

    Ma la sollecitazione di Colli riguarda anche la già perimetrata zona franca di Cagliari: “Credo che sia opportuno interrogarsi seriamente anche sulle ragioni profonde della sostanziale inattività di Cagliari Free zone affinché vi si ponga rimedio quanto prima. Per la politica sarda – prosegue Colli – deve comunque restare un punto fermo la battaglia unitaria per la Zona Franca integrale che costituisce in ogni caso uno degli strumenti essenziali per consentire alla Sardegna di sviluppare un valido sistema economico”.

    Comments

    comments